Post Image

Tipografia Alimentare ha aperto da poco ma fa già parlare molto di sé. Nasce dal desiderio di Carla de Girolamo: dopo aver lavorato trenta anni come giornalista, cambiare tutto e aprire un piccolo locale da poter gestire da sola. E prende forma dalla proposta di Martina Laura Miccione e Mattia Angius, entrambi laureati all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, creata da Slow Food. Inizialmente le propongono di studiare qualcosa che possa fare al caso suo, ma quando hanno visto l’ampio locale in via Dolomiti 1/3 a Milano hanno ampliato il progetto. Il vecchio ufficio delle poste con i suoi vasti spazi su più livelli poteva soddisfare le esigenze di tutti e tre, con un angolo cucina per Mattia, spazio per l’offerta di vini e caffè per Martina Laura, zone relax. Creare un posto come quelli visti e vissuti in nordeuropa, che potesse accogliere clienti dalla colazione all’aperitivo offrendo l’opportunità di fermarsi per leggere un giornale o lavorare al computer. Realizzarlo ha significato non limitarsi alla teoria, ma lavorarci anche fisicamente. Dai disegni tecnici degli arredi, che ricordano i cassetti tipici di una vecchia tipografia ai giri per mercatini per trovare pezzi unici e vintage. Ma soprattutto, la ricerca dei fornitori. Martina Laura e Mattia, giovanissimi e già supercompetenti hanno puntato su prodotti di nicchia che raccontano storie di eccellenza, artigianalità, biologico e provengono da tutta Italia.  Perché conoscere i produttori è l’unica garanzia di alta qualità. Un’offerta vasta ma selezionata: carni, pesce, formaggi, verdure, vini naturali e birre artigianali. Una cucina semplice, che punta alla valorizzazione delle materie prime, trattate meno possibile ma mixate con sapienza. Se per adesso il punto forte del locale sono la cucina e l’aperitivo con l’ampia scelta di vini naturali, anche il caffè sarà presto al centro dell’attenzione. Insieme alla torrefazione storica artigianale Torrefazione Vittoria di Cremona hanno creato una miscela selezionata arabica al 70% con caffè centro americani e africani, oltre ai monorigine sia per espresso che per V60 e Aeropress.

Il grande ambiente illuminato dalle ampie vetrine offre libri per consultazione, giornali, wifi e ci sono anche delle macchine da scrivere a disposizione per chi desidera seguire il filo dell’ispirazione. Le differenti anime del locale sono riuscite a fondersi con equilibrio in una piacevole armonia che cura il corpo e la mente.

Da lunedì a domenica 8.00-22.00 (chiuso il martedì). Ogni settimana i “Giovedì di TipA”, incontri-degustazioni con i produttori.

Per informazioni: Martina Laura Miccione 333 8144754; info@tipografiaalimentare.it

www.tipografiaalimentare.it