Post Image

La mostra “50+! Il grande gioco dell’industria” prosegue il suo viaggio itinerante e la settima tappa italiana del tour verrà inaugurata giovedì 13 luglio al Museo Piaggio di Pontedera (PI). Per l’occasione la mostra, curata da Francesca Molteni, si rinnova e si arricchisce con nuove e sorprendenti storie. Questo racconto formidabile, che traccia le connessioni tra arte, design e società all’interno della cultura d’impresa italiana, sarà ospitato al Museo Piaggio fino al 22 ottobre 2017.

Il percorso espositivo si articola in 50 e più oggetti che hanno fatto la storia del design italiano, scelti dalle collezioni degli archivi e dei musei associati a Museimpresa con la collaborazione dei loro curatori. Sono oggetti grandi, piccoli, evidenti o nascosti, fissi o mobili, potenti, dolci, misteriosi e insospettabili ma che in ogni caso hanno contribuito a cambiare costume, storia, economia e stile di vita della società italiana. Prende così vita la storia di molte affascinanti e ingegnose icone che raccontano il “Made in Italy” dall’Ottocento ad oggi e che hanno rivoluzionato i più disparati settori merceologici. In questo itinerario cronologico non può mancare il mito che ha messo le ali ai piedi di milioni di persone di tutto il mondo: la Vespa.

La mostra sarà ospitata nel contesto unico del Museo Piaggio, nato dal sapiente recupero architettonico degli oltre 3.000 metri quadrati dell’ex officina attrezzeria, uno dei corpi di fabbrica più antichi e affascinanti del complesso industriale di Pontedera dove l’azienda insediò la propria produzione a partire dai primi anni Venti del ‘900. Come in una macchina del tempo, l’esposizione iconografica percorre oltre due secoli di storia del design italiano attraverso gli oggetti, le invenzioni, le intuizioni, gli “azzardi” nati dall’ingegno dei capitani d’industria e dei poeti delle fabbriche, dei visionari delle officine nonché dalla straordinaria abilità delle nostre maestranze.

Scopri di più QUI.